martedì 16 luglio a Ivrea
programma
ore 16 ritrovo allo ZAC!
ore 17,30 accoglienza della Marcia Restiamo Umani alla rotonda di Banchette

CAMMINIAMO INSIEME FINO ALLO ZAC!
ore 18 John Mpaliza dialoga con Monsignor Bettazzi
ore 20 buffet condiviso al Castello di Albiano e festa!

TITOLO E OBIETTIVI
“Restiamo Umani” era il motto di Vittorio Arrigoni, cittadino italiano e
attivista per i diritti umani, rapito e ucciso a Gaza, in Palestina, nel 2011.
Questo motto guiderà e caratterizzerà questa marcia e ne sarà il titolo:
“Restiamo Umani”, appunto.
La Marcia “Restiamo Umani” sarà nazionale. Si marcerà per gran parte
dell’Italia, coinvolgendo più persone, associazioni, organizzazioni e reti
possibili, locali o nazionali, nella speranza che, a loro volta, organizzino una tappa locale e almeno un momento di confronto sui temi dell’accoglienza, di abbattimento dei muri e costruzione di ponti tra le culture, dei diritti per tutti, sulla legge (in)sicurezza, con l’augurio di arrivare a proposte/idee e piste di soluzione per una resistenza attiva e positiva.
Questa marcia vuole essere uno strumento nonviolento con cui mandare un messaggio chiaro alla politica in generale ed in particolare a chi lucra sulle difficoltà e l’insicurezza dei più deboli: siamo tutti uguali, i diritti sono di tutti, abbattiamo i muri e costruiamo ponti, restiamo umani.
L’IDEA E SVOLGIMENTO
L’idea è quella di marciare insieme a tanti cittadini e riuscire ad
organizzare incontri in varie città per ribadire che non siamo d’accordo con questo clima di disumanizzazione che questa cattiva politica ci sta
imponendo con la forza e con leggi anticostituzionali e che siamo in tanti a non pensarla come loro.

https://www.facebook.com/MarciaRestiamoUmani